menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città metropolitana e Fratres, una mattinata dedicata alla donazione di sangue

L'iniziativa per sensibilizzare all'importanza della donazione, per prevenire l'emergenza che solitamente caratterizza i mesi estivi: "Donare è innanzitutto un dovere civico"

Promuovere la cultura della donazione di sangue, ampliando la fascia di coloro che si avvicinano a questo piccolo grande gesto di solidarietà, soprattutto in vista di una stagione, quella estiva, in cui la carenza di sangue tende a farsi più drammatica.

Questo l'obiettivo della giornata della donazione promossa questa mattina dalla Città metropolitana di Bari, dal Gruppo Fratres del Salvatore di Bari – Loseto e dal Centro trasfusionale del Policlinico di Bari. Per tutta la mattinata un’autoemoteca ha sostato di fronte al palazzo situato sul lungomare di Bari per sensibilizzare dipendenti dell’ente, amministratori, politici e cittadini a donare il sangue.

“In un momento in cui l’emergenza si sta facendo sentire, donare è innanzitutto un dovere civico. La disponibilità di sangue è, infatti, un patrimonio collettivo a cui ognuno di noi può attingere in caso di necessità e in ogni momento – afferma Vito Lacoppola – consigliere metropolitano delegato e promotore dell’iniziativa insieme al sindaco metropolitano, Antonio Decaro.

“Ringrazio gli amministratori della Città metropolitana di Bari che ci hanno permesso di organizzare una giornata della donazione - continua il Presidente del Gruppo Fratres del Salvatore, Roberto Nacci -. Il sangue è indispensabile non solo nelle situazioni di emergenza, ma soprattutto per moltissime terapie. E’, quindi, fondamentale poter contare sempre su nuovi donatori”.

La donazione di sangue è indolore e priva di rischi. Può donare ogni persona tra i 18 ed i 60 anni (elevabili a 65 per chi è donatore abituale) con peso corporeo non inferiore ai 50 Kg ed in buone condizioni di salute. “Il nostro appello – ha concluso Nacci - è rivolto in particolare a quel 15 per cento di popolazione RH negativo, un gruppo sanguigno che può essere donato a tutti i tipi di sangue, ma può riceverlo solo da altrettanti donatori RH negativo”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento