menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incinta e con un bimbo di tre anni, trasportava droga dall'Albania: arrestata

La donna, residente in provincia di Napoli, bloccata nel porto di Bari nel giorno dell'Epifania: nella panciera premaman nascondeva circa 700 grammi eroina

In viaggio con il pancione, il figlio di tre anni, e la droga nascosta nella panciera premaman. Forse visto il suo stato di gravidanza e il bimbo piccolo al seguito, sperava di passare inosservata la donna che, nel giorno dell'Epifania, è stata arrestata da finanzieri e funzionari dell'Agenzia delle Dogane nel porto di Bari.

I controlli, però, hanno svelato il 'carico' nascosto addosso alla donna, sbarcata da una motonave proveniente dall'Albania e residente in provincia di Napoli. Nella panciera, infatti, la donna nascondeva due involucri di cellophane, contenenti circa 700 grammi di eroina.

Con l'accusa di reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, la donna è stata arrestata e posta, su indicazione dell’Autorità Giudiziaria, ai domiciliari. Sono in corso indagini per individuare ulteriori elementi connessi al canale di approvvigionamento ed a quello di smistamento dell’eroina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento