rotate-mobile
Cronaca

Si allontana dalla comunità, rintracciata mentre vaga lungo i binari in stazione: donna con problemi psichici soccorsa dalla Polfer

L'allarme lanciato dalla sorella della ragazza ha fatto scattare le ricerche degli agenti: si era allontanata dalla struttura dove era ricoverata per patologie psichiche e si aggirava senza meta nella stazione Fal

Vagava nella stazione delle Ferrovie Appulo Lucane, aggirandosi sul marciapede a ridosso di uno dei binari. A rintracciare la donna e soccorrere la donna, affetta da problemi psichici, sono stati gli agenti della Polfer: a far scattare l'allarme era stata una telefonata della sorella, che ne aveva segnalato l'allontanamento dalla comunità terapeutica in cui era ricoverata.

I poliziotti, acquisita la descrizione della ragazza, hanno setacciato le stazioni del capoluogo, riuscendo ad individuarla nel giro di poco tempo. Avvicinata con cautela, in modo da non crearle ulteriori disagi, la giovane è stata rassicurata dagli agenti e accompagnata negli uffici, dove è stata riaffidata ai responsabili del struttura di accoglienza nel frattempo giunti sul posto. Tuttavia, al momento di lasciare gli uffici, la donna si è rifiutata di seguire gli operatori della comunità, rendendo necessario l'intervento del 118 per riportare la calma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana dalla comunità, rintracciata mentre vaga lungo i binari in stazione: donna con problemi psichici soccorsa dalla Polfer

BariToday è in caricamento