Cronaca

Passante uccisa per errore a Bitonto, indagini a tutto campo: "Agguati botta e risposta tra i clan"

Eseguita l'autopsia sul corpo di Anna Rosa Tarantino, l'84enne vittima innocente di una sparatoria avvenuta ieri nel centro storico. Ascoltato dagli inquirenti il pregiudicato 20enne ferito

Foto Ansa

Indagini a tutto campo e perquisizioni per tutta la notte a Bitonto, dopo la sparatoria di ieri in cui è stata uccisa per errore la 84enne Anna Rosa Tarantino, colpita nel corso di un agguato nel centro storico. Il probabile obiettivo, secondo gli inquirenti, era Giuseppe Casadibari, pregiudicato 20enne ritenuto vicino al clan Cipriano, rimasto ferito a un polmone nel corso della sparatoria. Le indagini sono coordinate dai pm Ettore Cardinali (Dda) e Marco D'Agostino. Ieri sera si è svolta una riunione operativa in Procura, assieme a Squadra Mobile e Carabinieri. Gli inquirenti ritengono che l'agguato nel centro storico sia conseguente ai colpi d'arma da fuoco sparati poco prima in zona via Sandro Pertini, davanti all'abitazione di un boss del clan rivale Conte. In quell'occasione era stato anche ucciso un cane. Le sparatorie sarebbero riconducibili alla guerra di mala in città per il controllo dei traffici illeciti. 

Eseguita l'autopsia sul corpo dell'anziana uccisa

Sempre sul fronte delle indagini, il medico legale Francesco Introna ha eseguito l'autopsia sul corpo della 84enne uccisa: la donna sarebbe stata colpita al fianco e al ginocchio. Il 20enne ferito è stato già sentito dagli inquirenti ma non avrebbe fornito, per ora, dettagli per rintracciare gli autori della sparatoria. Agli investigatori avrebbe negato di aver utilizzato l'anziana come scudo umano, specificando che non si sarebbe accorto di nulla, pensando che gli scoppi fossero dovuti a dei petardi per Capodanno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante uccisa per errore a Bitonto, indagini a tutto campo: "Agguati botta e risposta tra i clan"

BariToday è in caricamento