Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca San Pasquale / Via Re David Giuseppe

Dormitorio via Re David, dalla Provincia 25mila euro

Arrivano i soldi da via Spalato, ma il Comune ammonisce: "Non bastano per fronteggiare l'emergenza"

La Provincia ha staccato un assegno di 25mila euro. Intestatario: Comune di Bari. Causale: sistemazione dei senza fissa dimora dell’ex dormitorio di via Re David. L’ente di via Spalato, che per questioni amministrative dovrà far sgombrare l’edificio di via Re David, ha deciso di  farsi carico della questione destinando una parte di risorse al Comune di Bari.

Ma i soldi, a detta dell’assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio, non sono sufficienti a permettere una diversa sistemazione per gli homeless. Almeno non per tutti. Infatti, ad una prima ricognizione dei costi (effettuata anche con gli altri responsabili governativi, tra cui il Prefetto, ndr) servirebbero almeno 100mila euro per garantire un adeguato soggiorno a circa 80 ospiti della struttura.

Al momento la Provincia ha prolungato di un altro mese lo “sfratto”, ma si tratta di una lenta agonia per i senza fissa dimora, preoccupati  di rimanere senza un tetto  durante la stagione invernale. Nell'attesa che arrivino nuovi fondi, il Comune ha contattato la Croce Rossa (che gestisce la tendopoli dove soggiornano circa 200 persone,ndr)  per verificare la disponibilità ad allestire alcuni container per trasferire almeno una trentina di persone. Il peso della gestione sembra quindi ricadere sul Comune di Bari, che per bocca dello stesso sindaco Emiliano, ha bisogno del sostegno degli altri enti per fronteggiare una emergenza che coinvolge tutti, a prescindere dagli enti che si governano.  In via Re David i volontari di In.Con.Tra, a cui era stato affidato il servizio di gestione, sono rimasti in loco fino a venerdì scorso. Non mancano le donazioni di cibo e indumenti da parte dei privati. La macchina della solidarietà è sempre attiva. E almeno questo fa ben sperare per il futuro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dormitorio via Re David, dalla Provincia 25mila euro

BariToday è in caricamento