Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Il grande schermo come terapia, la Asl di Bari promuove il progetto 'Dottor Cinema'

L'iniziativa si svolgerà in quattro tra ospedali e presìdi terapeutici. Inaugurazione, seguita dalla proiezione del film di animazione 'Inside out', domani pomeriggio, mercoledì 23 marzo, nella sala convegni dell'Ospedale San Paolo

La visione di un film come 'terapia', un approccio complementare che non mira ovviamente alla ‘cura’ da un punto di vista strettamente medico o psicologico, quanto piuttosto al sollievo e al sostegno delle persone malate o sofferenti. Una forma di auto-aiuto, una ‘medicina’ dolce e priva di effetti collaterali. Nasce da questo intento ‘Dottor Cinema’,  l’iniziativa promossa dalla Asl Bari per favorire il recupero e la guarigione dei pazienti ricoverati in ambiente ospedaliero attraverso la visione di film accuratamente selezionati. 

‘Dottor Cinema’ è un percorso che si svilupperà nel corso di questa primavera attraverso la proiezione di quattro film: Inside out, Mamma mia!, The Terminal e The Millionaire in quattro tra ospedali e presìdi terapeutici della Asl Bari: si tratta degli ospedali S. Paolo di Bari, della Murgia di Altamura,  ‘M. Sarcone’ di Terlizzi e del centro diurno “Cunegonda” di Bari.

L’evento inaugurale, destinato ad un pubblico di pazienti in età pediatrica, si terrà domani, mercoledì 23 marzo alle ore 16 presso la sala convegni dell’Ospedale S. Paolo di Bari, con interventi dell’attore-conduttore Antonio Stornaiolo, della giornalista Annamaria Ferretti, del direttore generale della Asl Bari, dott. Vito Montanaro, del direttore sanitario della stessa Asl, dott.ssa Silvana Fornelli e del direttore sanitario dell’Ospedale S. Paolo, dott.ssa Angela Leaci e dei clownterapeuti dell’associazione “Oasi del sorriso” presieduta da Giovanni Martinelli.  

Seguirà la proiezione del film  Inside out realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures, premio Oscar 2016 come miglior film di animazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grande schermo come terapia, la Asl di Bari promuove il progetto 'Dottor Cinema'

BariToday è in caricamento