Cronaca

'Dress code' imposto alle borsiste, torna agli arresti domiciliari l'ex giudice Bellomo

La decisione del tribunale del Riesame in sede di rinvio dalla Cassazione che a gennaio aveva annullato il provvedimento di revoca dei domiciliari, emesso a luglio scorso

L'ex giudice Bellomo torna ai domiciliari. Sotto accusa per la vicenda relativa ai presunti maltrattamenti su quattro donne -  tre ex borsiste e una ricercatrice della sua Scuola di Formazione per la preparazione al concorso in magistratura 'Diritto e Scienza' - Bellomo torna ora agli arresti. La notizia è riportata dall'Ansa.

La decisione è stata emessa dal Tribunale del Riesame di Bari in sede di rinvio dalla Cassazione, che a gennaio aveva annullato il provvedimento del 29 luglio 2019, con cui lo stesso Riesame aveva revocato i domiciliari, disponendo la misura alternativa della interdizione per 12 mesi. 

Secondo l'accusa, Bellomo avrebbe imposto alle donne che frequentavano la sua scuola dress code e codici di comportamento. E' accusato anche di  un tentativo di estorsione nei confronti di un'altra ex corsista, che sarebbe stata costretta a lasciare il lavoro in una emittente locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Dress code' imposto alle borsiste, torna agli arresti domiciliari l'ex giudice Bellomo

BariToday è in caricamento