Cronaca

Droga, armi e munizioni nella bottega del falegname, un arresto a Palo del Colle

In manette un artigiano di 59 anni, incensurato. Nella sua falegnameria i carabinieri hanno rinvenuto quasi tre kg di eroina, un revolver, una pistola semiautomatica e numerose munizioni

Nascondeva un vero e proprio arsenale nella sua falegnameria a Palo del Colle. Scoperto dagli agenti della Squadra Mobile, è finito in manette un artigiano 59enne del luogo, incensurato. L'uomo è accusato di detenzione di sostanze stupefacenti, di armi, munizioni e materiale esplodente.

All'interno della sua falegnameria, infatti, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato una pistola semiautomatica, calibro 9x21, con matricola abrasa e relativo munizionamento; un revolver, calibro 45, completo di munizionamento; un giubbotto antiproiettile; due artifici pirotecnici di grosse dimensioni e 449 cartucce di vario calibro. L'uomo nascondeva inoltre anche 2,6 chili circa di eroina in granuli. Arrestato, è stato rinchiuso nel carcere di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, armi e munizioni nella bottega del falegname, un arresto a Palo del Colle

BariToday è in caricamento