menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pistola carica, droga e giubbotto antiproiettile: controlli e sequestri in città, preso 28enne

Carabinieri in azione in un appartamento sul lungomare Di Cagno Abbrescia: arrestato un pregiudicato che deteneva l'arma, pronta per l'utilizzo. Inutlle il tentativo di disfarsi di un kg di marijuana

Controlli dei Carabinieri, nei quartieri, alla ricerca di armi da fuoco e a contrasto della criminalità: i militari hanno bloccato un pregiudicato 28enne, Marco Barone, sorpreso in casa con una pistola con colpo in canna, un chilo di marijuana e un giubbotto antiproiettile. Il giovane, residente nelle vicinanze del lungomare Di Cagno Abbrescia, alla vista dei Carabinieri, ha cercato invano di buttare dalla finestra una busta contenente la droga, gettando altre dosi di stupefacente nel water. Nell'appartamento è stata rinvenuta un'arma Tanfoglio gt32 calibro 7.65, pronta a sparare. Sequestrato anche un caricatore contenente 5 colpi, nascosto in un lavandino. La pistola è risultata rubata nel 2013 al quartiere San Paolo. I militari della Scientifica stanno analizzando, in queste ore, l'arma, per stabilire se sia stata utilizzata in episodi criminosi in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento