Lanciano droga dalla strada verso le celle dei detenuti: sequestrato hashish nel carcere di Turi

Lo stupefacente è stato rinvenuto dalla Polizia Penitenziaria della casa circondariale barese, nel corso di alcuni controlli effettuati con l'ausilio di unità cinofile

Circa 180 grammi di hashish sono stati rinvenuti e sequestrati dalla Polizia Penitenziaria nel carcere di Turi, nel Barese. Lo stupefacente, secondo quanto ricostruito dalle Forze dell'Ordine, sarebbe stato lanciato dall'esterno della casa circondariale verso alcune celle. Un'azione non complicata, a quanto pare, poiché non vi è alcun muro di cinta che possa fare da perimetro di sicurezza all'area carceraria, con le celle 'dotate' di affaccio sulla strada principale del paese. Lo stupefacente è stato rinvenuto con l'ausilio di alcune unità cinofile che hanno effettuato controlli all'interno dei locali che ospitano i detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

Torna su
BariToday è in caricamento