Cronaca

Palline di cocaina nascoste in finte bottiglie di 'cola': insospettabile in manette

I carabinieri hanno arrestato un 43enne nel corso di una perquisizione nel quartiere Libertà: scoperto un ingegnoso sistema per occultare le dosi di stupefacente, utilizzando finti contenitori di bevande analcoliche

Palline di cocaina nascoste in bottiglie di 'cola' opportunamente modificate, pronte per essere vendute nei locali della movida pugliese: i carabinieri hanno arrestato, nel quartiere Libertà di Bari, un 43enne incensurato e nullafacente, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, sorpreso più volte in atteggiamenti sospetti, aveva attirato l'attenzione dei militari, nei giorni scorsi, dopo alcuni controlli nel rione. Nel corso di una perquisizione nella sua abitazione, il 43enne aveva subito consegnato, da una borsa refrigerante, un involucro contenente 26 grammi di cocaina, custoditi in una borsa refrigerante assieme a ritagli di plastica circolare, nastro adesivo e altro materiale utilizzato per il confezionamento.

VIDEO - I CONTENITORI CON LA 'SORPRESA'

Approfondendo l'ispezione nell'appartamento, invece, i carabinieri hanno rinvenuto altri 71 grammi di 'polvere bianca' suddivise in 100 dosi pronte per la vendita, una pressa manuale in acciaio per comprimere lo stupefacente, un bilancino di precisione e altro materiale usto per tagliare la sostanza. La droga era nascosta in una dispensa all'interno di cinque finte bottiglie di 'cola', depositate assieme ad altre contenenti realmente bevande analcoliche. La bottiglia artefatta era divisa in due parti: quella superiore era amovibile e conteneva all'interno un liquido di colore scuro, del tutto simile a quello di una famosa bibita. Nella parte inferiore, invece, un doppio fondo coperto dall'etichetta del contenitore, in cui si potevano nascondere numerose palline di 'cocaina' sigillate con nastri di colore diverso a seconda del peso, ovvero bianco per quelle da 1 g, rosso per le dosi da 0,7 g e giallo per quelle da 0.5. Il 43enne è stato quindi condotto nel carcere di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palline di cocaina nascoste in finte bottiglie di 'cola': insospettabile in manette

BariToday è in caricamento