menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga nel doppiofondo del sedile: sequestrati al porto 17 chili di marijuana

In manette un cittadino albanese di 39 anni: il carico era nascosto in un vano ricavato tra il sedile posteriore e il bagagliaio di una Volkwagen Passat. Denunciata la donna di 34 anni che viaggiava con lui

Un carico clandestino di oltre 17 chili di marijuana, nascosto nel doppiofondo dell'auto ricavato tra il sedile posteriore e il bagagliaio. A scoprire la droga, nascosta a bordo di una Volkwagen Passat con a bordo una coppia di cittadini albanesi, sono stati i finanzieri in servizio nel porto di Bari, insieme ai funzionari del locale Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Gli investigatori, insospettiti dall’atteggiamento irrequieto del guidatore dell’automezzo e della sua compagna, hanno deciso di approfondire il controllo, individuando il doppiofondo a cui si accedeva dopo aver ribaltato, mediante un sofisticato congegno elettronico azionabile su uno speciale telecomando, lo schienale del sedile posteriore.

I due, verosimilmente diretti in una famosa località balneare italiana, speravano di passare inosservati tra le numerosissime auto di turisti in rientro dall’Albania.

Al termine dei controlli, per il conducente dell’autovettura, di anni 39, sono scattate le manette, per traffico internazionale di sostanze stupefacenti, mentre la ragazza, di anni 34 è stata denunziata a piede libero all’Autorità Giudiziaria. Il mezzo utilizzato per l’illecito trasporto è stato sottoposto a sequestro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento