Cronaca

Intercettati e arrestati dopo fuga a folle velocità: in manette due altamurani in trasferta. A bordo 2,5 kg di cocaina

I Carabinieri di Cerignola hanno bloccato Luigi Sforza e Nicola Cifarelli. Inutile il tentativo di gettare lo stupefacente dal finestrino: la droga, se venduta, avrebbe fruttato 400mila euro

I Carabinieri hanno arrestato a Cerignola due pregiudicati di Altamura, Luigi Sforza, 30 anni, e Nicola Cifarelli, 39 anni, sopresi con due kg e mezzo di cocaina nella loro auto. I militari avevano intercettato un'auto sospetta con due persone a bordo mentre transitava nella zona industriale, all'imbocco della provinciale per Canosa. Dopo avr intimato l'alt, l'autista della vettura, in un primo momento quasi accostatasi all'auto dell'Arma, ha accelerato dando il via a un lungo inseguimento. I malviventi hanno dapprima gettato due buste lungo il ciglio della strada, quindi cercato di speronare la vettura dei Cc, venendo poi bloccati. Negli involucri è stata scoperta cocaina purissima, in pietra, che, immessa sul mercato, avrebbe fruttato un guadagno intorno ai 400mila euro. I due sono stati quindi condotti in carcere a Foggia.

Ulteriori particolari su FoggiaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intercettati e arrestati dopo fuga a folle velocità: in manette due altamurani in trasferta. A bordo 2,5 kg di cocaina

BariToday è in caricamento