rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Modugno

In auto attrezzi per inibire comunicazioni: 33enne arrestato per ricettazione dopo rocambolesco inseguimento

Controlli dei Carabinieri a Modugno. Si cercano altri due complici, fuggiti via per le campagne. Sequestrati un compressore, dei ganci da traino a molla, un kit d’avviamento per batteria, nonché due radio ricetrasmittenti e 2 jammer

Un 33enne già noto alle Forze dell'Ordine è stato arrestato a Modugno, nel Barese, poichè trovato in possesso di apparecchiature atte a impedire comunicazioni, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i militari, nel corso di alcuni controlli nei parcheggi di un centro commerciale modugnese, hanno inseguito un'auto che non si era fermata all'alt.

Al termine di una fuga rocambolesca, nella quale la vettura sospetta ha riportato la foratura di uno pneumatico dopo aver urtato un cordolo di cemento, i militari hanno bloccato il 33enne, uscito dall'auto lasciata, assieme ad altri due complici fuggiti via, tra le campagne di Bitonto. 

All'interno del veicolo vi erano diversi attrezzi professionali da lavoro, tra cui un compressore, dei ganci da traino a molla, un kit d’avviamento per batteria, nonché due radio ricetrasmittenti e 2 jammer accesi e funzionanti, la cui finalità è quella di inibire le comunicazioni telematiche. I militari, inoltre, hanno verificato che le targhe apposte sull'auto erano state rubate. Il 33enne è quindi finito agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto attrezzi per inibire comunicazioni: 33enne arrestato per ricettazione dopo rocambolesco inseguimento

BariToday è in caricamento