Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Blitz antidroga tra Bari e provincia: sequestri e nove in manette

Oltre 1,2 kg di marijuana sequestrati, controlli a tappeto nei quartieri baresi, da Japigia a Madonnella fino al Murattiano. Ad Altamura scoperto bazar dello stupefacente in pieno centro

Blirz antidroga e più in generale a contrasto della microcriminalità tra Bari e provincia ad opera dei Carabinieri. Al setaccio numerosi quartieri cittadini e diverse città dell'area Metropolitana tra cui Altamura e Triggiano: 9 persone arrestate e oltre 1,2 kg di marijuana sequestrata.  

BARI CITTA' - Nel quartiere Picone è stato arrestato un 19enne trovato in possesso di 820 grammi di marijuana nascosti in un mobile della cucina e nel comodino della camera da letto. La droga è stata sequestrata assieme a materiale per il confezionamento delle dosi. In Piazza Cesare Battisti, invece, è stato bloccato un 18enne del Gambia che avrebbe ceduto una dose di marijuana a un cliente. Perquisito, è stato trovato in possesso di altri 22 g della stesa sostanza. A Madonnella i carabinieri hanno fermato un 50enne barese ritenuto responsabile di tentato furto aggravato, poiché sorpreso mentre tentava di aprire il portellone di un furgone Fiat Iveco parcheggiato in via Mola. Furto di energia elettrica, invece a Japigia: in manette è finito un 27enne dopo la scoperta, assieme a personale dell'Enel, di un fraudolento collegamento alla rete nella sua abitazione. Infine, al Libertà, è stato arrestato un 29enne sorpreso fuori dalla sua abitazione violando le prescrizioni imposte, essendo difatti sottoposto ai domiciliari. 

?PROVINCIA - Scoperto un 'bazar' della droga nel pieno centro di Altamura. In un'abitazione, nascosti tra i mobili della cucina, sono stati rinvenuti 250 g di marijuana, 70 di eroina e 15 di cocaina già suddivisi in dosi assieme a un bilancino di precisione e materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi assieme a 1500 euro in contanti. A finire in manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 30enne ed una 21enne, conviventi, e il fratello 24enne della donna, tutti del luogo e già noti alle Forze dell’Ordine. A Triggiano invece, denunciato in stato di libertà, per reati vari, ben 13 persone. Un 52enne dovrà rispondere di ricettazione poiché trovato in possesso di un cellulare risultato rubato lo scorso 30 marzo mentre un 27enne, un 43enne e un 50enne, dovranno rispondere di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. Denunciati  anche 9 automobilisti di cui due per falsità in scrittura privata poiché hanno esibito una polizza assicurativa contraffatta, due per guida senza patente, due per guida in stato di ubriachezza, uno per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e due per porto abusivo di arma da taglio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz antidroga tra Bari e provincia: sequestri e nove in manette

BariToday è in caricamento