Cronaca

Girava con il fanale rotto, i Carabinieri lo fermano: nell'auto c'era la cocaina, arrestato 28enne

In manette un bracciante agricolo di Cassano, bloccato a Turi. Nella sua abitazione rinvenuto altro stupefacente assieme a una pistola calibro 7.65

Cocaina nell'auto e altra droga più una pistola con relativo munizionamento nella sua abitazione: i Carabinieri hanno arrestato un 28enne bracciante agricolo originario di Cassano Murge che si trovava a Turi quando è stato sottoposto ad alcuni controlli da parte dei militari, i quali avevano notato la rottura di un fanalino posteriore del veicolo. Il giovane durante il controllo, avrebbe mostrato segni di nervosismo, facendo insospettire i Carabinieri. Nel cappuccio della felpa indossata dal ragazzo è stato quindi rinvenuto un grosso involucro termosigillato, contenente 100 grammi di cocaina. Nella sua abitazione, invece, sono stati scoperto altri 20 grammi di 'polvere bianca' e 260 grammi di marijuana oltre a una pistola Beretta calibro 7.65 completa di munizionamento. L'arma, con matricola abrasa, sarà vagliata dalla Scientifica per capire se sia stata utilizzata in episodi criminosi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girava con il fanale rotto, i Carabinieri lo fermano: nell'auto c'era la cocaina, arrestato 28enne

BariToday è in caricamento