rotate-mobile
Cronaca

Spaccio senza sosta nonostante l'emergenza covid: quattro arresti in varie città del Barese

Due persone catturate in flagranza a Polignano: in manette anche un uomo di Rutigliano e un 37enne di Castellana Grotte. Sequestrate dosi di hashish e cocaina

Quattro persone sono state arrestate nel Barese per spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso di controlli effettuati dai Carabinieri per monitorare traffici illeciti nonostante l'emergenza covid. Nel primo caso, a Polignano, due pusher di 40 e 20 anni, residenti nel centro della cittadina barese, sono stati sorpresi a cedere 13 grammi di hashish a un acquirente del luogo. Tramite i cellulari dei due è stato possibile rintracciare un 31enne di Rutigliano, sorpreso a domicilio con 42 grammi di hashish, 500 euro in contanti e un bilancino di precisione. 

Arrestato, nel corso di un altro servizi9o, un cameriere 37enne di Castellana Grotte: all'interno di finte pile elettriche custodiva 17 grammi di cocaina pronta per lo spaccio, 1400 euro ritenute provento dell'attività illecita e materiale per il cofnezionamento delle dosi, il tutto sequestrato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio senza sosta nonostante l'emergenza covid: quattro arresti in varie città del Barese

BariToday è in caricamento