menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appartamento trasformato in laboratorio per coltivare marijuana: arrestato 40enne

La scoperta è avvenuta nel centro di Molfetta: la Guardia di Finanza ha rinvenuto una vera e propria centrale per la produzione della canapa indiana, sequestrando piante e stupefacente

La Guardia di Finanza ha arrestato, a Molfetta, un 40enne accusato di aver allestito un vero e proprio laboratorio per la coltura della canapa indiana nella sua abitazione, in pieno centro cittadino. I militari, dopo essere entrati nell'appartamento, hanno rinvenuto alcune serre da giardino, destinate alla piantumazione dei semi, alla coltivazione delle piante e all'essicazione delle infiorescenze. Alle pareti erano stai appesi numerosi poster raffiguranti varie specie di canapa indiana con le informazioni necessarie per la coltivazione. Nel laboratorio sono stati scoperti anche  vasi, terriccio, annaffiatoi e fertilizzanti specifici ma anche termometri, termostati , quadri elettrici con trasformatori di corrente, pompe di areazione ventilatori e lampade alogene per ricreare il microclima ideale alla crescita delle piante. RInvenute, complessivamente, 12 piante di canapa indiana per  un peso complessivo di 6 kilogrammi, oltre a circa 400 grammi di marijuana essiccata e 2 bilancini di precisione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento