menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde busta in cortile e spaccia droga nel centro storico: arrestato giovanissimo pusher

I Carabinieri hanno bloccato un 20enne pregiudicato di Modugno, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nel centro storico della cittadina barese

I Carabinieri hanno arrestato un 20enne pregiudicato di Modugno, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nel centro storico della cittadina barese. Da giorni residenti e commercianti segnalavano movimenti strani e un continuo bivacco di giovani assuntori. I militari hanno quindi bloccato il 20enne. 

Con sè aveva inizialmente soli 3 grammi di marijuana ed era stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti. A quel punto è cominciato il pedinamento. Qualche ora dopo è stato notato mentre entrava in un vicoletto di Corso Umberto in compagnia di un altro ragazzo, per poi uscire da solo. I militari hanno così notato che si dirigeva in un cortile per prelevare qualcosa da una busta e uscire e cederla in cambio di contanti ad un altro giovane.

Nel tardo pomeriggio la scena si è ripetuta: a quel punto i carabinieri lo hanno bloccato. All'interno della busta vi erano 40 grammi di hashish e 96 di marijuana, già frazionati in dosi e pronti per il commercio al dettaglio, oltre a un bilancino e materiale vario per il confezionamento. Il ragazzo è stato trovato in possesso  anche di 190 euro, ritenuti provento di attività illecita. Il tutto è stato quindi sequestrato. per il 20enne si sono così aperte le porte del carcere di Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento