Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Duplice omicidio di Pordenone: c'è un indagato per l'uccisione di Trifone e Teresa

Si tratterebbe di un commilitone di Trifone Ragione, il militare dell'esercito originario di Adelfia freddato a colpi di pistola lo scorso 17 marzo insieme alla compagna, Teresa Costanza

C'è un indagato: a sei mesi dal delitto arriva la svolta nelle indagini sull'omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, i fidanzati freddati a colpi di pistola lo scorso 17 marzo a Pordedone.

Nel registro degli indagati ci sarebbe il nome di un commilitone di Trifone, militare dell'Esercito originario di Adelfia. La notifica dell'iscrizione è stata decisa dalla magistratura di Pordenone per dare la possibilità all'uomo di nominare propri consulenti per partecipare agli accertamenti irripetibili sul caricatore - di una pistola 7,65, stesso calibro della semiautomatica usata per l'omicidio - recuperato nei giorni scorsi in un laghetto poco distante dal parcheggio della palestra in cui è avvenuta l'uccisione.

Gli investigatori mantengono il massimo riserbo in una fase dell'inchiesta che definiscono "molto delicata". Tuttavia, l'ipotesi più accreditata al momento è che il killer abbia agito e pianificato l'omicidio da solo, senza alcun mandante, per un movente che resta ancora da chiarire.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio di Pordenone: c'è un indagato per l'uccisione di Trifone e Teresa

BariToday è in caricamento