menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Nel Barese "30mila edifici a rischio crollo", la denuncia dell'Ance: "Servono interventi"

L'associazione dei costruttori delle province di Bari e Bat dopo la tragedia di Torre Annunziata (Napoli), dove sono morte 8 persone per il collasso di uno stabile

"Il pessimo stato in cui versa il patrimonio immobiliare italiano è sotto gli occhi di tutti e il crollo di Torre Annunziata non è che l'ennesima tragedia annunciata" e in Puglia ci sono circa "150mila" edifici "in mediocre o pessimo stato di conservazione", di cui "30mila" nel Barese. Ad affermarlo, in una nota, è il presidente di Ance Bari e Bat, Beppe Fragasso, nel commentare la tragedia della cittadina in provincia di Napoli dove, in seguito al crollo di uno stabile, sono morte 8 persone. L'Ance barese "auspica che la Magistratura faccia luce sull'accaduto e sulle eventuali responsabilità; tuttavia ancora più stringente è la necessità che si faccia concretamente qualcosa per minimizzare il rischio che crolli simili si ripetano considerato che in Italia, secondo gli ultimi dati disponibili, sono oltre due milioni gli edifici residenziali in mediocre o pessimo stato di conservazione in Italia dei quali oltre 150.000 in Puglia e circa 30.000 nel barese. È necessario - conclude Fragasso - intervenire al più presto, soprattutto sugli stabili più a rischio, quelli costruiti prima del 1981".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento