Eliminazione barriere architettoniche a Bari vecchia e Poggiofranco: primi sì ai nuovi lavori

La Soprintendenza ha approvato l'intervento per la creazione di un percorso unico accessibile dalla stazione centrale a largo Chiurlia. A marzo, invece, partiranno i cantieri in via Mauro Amoruso

C'è il parere favorevole della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio della Città metropolitana di Bari per la realizzazione degli interventi che elimineranno le barriere architettoniche in piazza Chiurlia e in via Benedetto Petrone, nell'ambito di un percorso unico accessibile le persone con disabilità (in carrozzina, ciechi e ipovedenti) dalla stazione centrale all'ingresso del borgo antico.

Tra le prescrizioni fornite dalla Soprintendenza, spiega il Comune, "l’utilizzo dello stesso basolato presente nei luoghi oggetto degli interventi, che dovrà essere smontato e rimontato al termine delle operazioni, l’impiego della stessa tipologia di basolato per la realizzazione della rampa prevista in piazza Chiurlia, che dovrà essere scelta di concerto con la Soprintendenza, e il monitoraggio costante dei lavori attraverso una serie di sopralluoghi da concordarsi con la Soprintendenza". Lunedì prossimo sarà fatto il punto degli interventi per stilare un calendario delle lavorazioni.

In un'altra zona della città, a Poggiofranco, in via Mauro Amoruso, il Comune ha intanto effettuato un sopralluogo su sollecitazione di alcuni residenti con disabilità motoria. Il tratto è senza rampe d'accesso per le carrozzine: l'idea è quella di procedere con la realizzazione  di un percorso accessibile attraverso un sistema di rampe, poste agli incroci, che collegherà via Mauro Amoruso con via Armando Favia e interesserà anche via Papa Pio XII fino all’incrocio con via Pansini. I lavori in via Mauro Amoruso e a Ceglie del Campo saranno avviati già nel mese di marzo in quanto non necessitano di alcun tipo di autorizzazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento