Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Prof arrestata con la cocaina in valigia in Australia, processo rinviato in autunno

I giudici hanno spostato la data di avvio del procedimento a carico di Elisa Salatino, arrestata a febbraio a Melbourne nel mese di febbraio. La donna, per il momento, resta in carcere

Il processo a carico di Elisa Salatino, la professoressa fasanese e docente in una scuola superiore di Bari, arrestata il 12 febbraio scorso a Melbourne (Australia) poiché scoperta con 5 kg di cocaina nella valigia, è stato rinviato al prossimo autunno. Il procedimento sarebbe dovuto cominciare lo scorso 22 maggio ma la data è stata spostata dai giudici. La donna, 39 anni, resterà in carcere in Australia a meno che non vi sia una richiesta di estradizione da parte delle autorità italiane. Sulla vicenda nei mesi scorsi anche la Procura di Bare aveva aperto un'inchiesta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prof arrestata con la cocaina in valigia in Australia, processo rinviato in autunno

BariToday è in caricamento