menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il finto post che in queste ore circola su internet

Il finto post che in queste ore circola su internet

"Scuole chiuse a Bari fino al 17", la bufala social fa il giro della rete

Un finto messaggio (sgrammaticato) in apparenza proveniente dalla bacheca del sindaco Decaro è stato condiviso da studenti e genitori che hanno chiesto indicazioni al primo cittadino

Opera di qualche studente pigro e buontempone? Forse sì. Il freddo di questi giorni, evidentemente, fa venir voglia di prolungare le vacanze natalizie, già di per sè 'allargate' fino a oggi, con l'ordinanza del sindaco Decaro emessa qualche giorno fa. In queste ore, però, su Facebook, circola una bufala su un'altra, falsa, disposizione del primo cittadino, riguardante una presunta (e decisamente irrealistica) chiusura degli istituti addirittura fino al 17. Il messaggio è ovviamente finto ed è reso ancor meno credibile per la presenza di evidenti errori grammaticali e ortografici. Il post, però, è stato condiviso, ingenuamente, da molti studenti e genitori, tra la speranza di restare al caldo e il pensiero di avere i propri figli nelle proprie case mentre si è al lavoro. In tanti hanno scritto ad Antonio Decaro per chiedere se la disposizione sia vera o meno. Il tam-tam su Whatsapp e Facebook ha ulteriormente fatto 'girare' la bufala, per la gioia, evidentemente, di chi l'ha creata.

Proprio Decaro ha risposto, ironicamente, attraverso un messaggio sul suo profilo Fb: "Non sono ancora state prese decisioni sulla giornata di domani  - scrive - cosa che faremo nelle prossime ore. Al simpaticone che ha scritto questo post consiglio di rimettersi a studiare, così la prossima volta eviterà di fare tanti errori grammaticali e il suo scherzo risulterà più credibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento