Cronaca

Bari sotto la neve: quartieri imbiancati e disagi. Provincia nella morsa del ghiaccio

La città si è svegliata con una coltre bianca, dal lungomare al quartiere San Paolo. Situazione critica in provincia con numerose strade bloccate, in particolare sulla Murgia. Problemi anche per i voli verso Palese

Prosegue senza sosta l'emergenza neve che da questa notte sta colpendo Bari e la provincia tra strade invase dal ghiaccio e disagi un po' ovunque. Nel capoluogo pugliese il sindaco Antonio Decaro ha emesso un'ordinanza che vieta la circolazione ai mezzi sprovvisti di catene o gomme termiche, con divieto assoluto, invece, per ciclomotori e motocicli. L'ordinanza sarà valida fino a quando l'emergenza sarà terminata.

NEVE, SCATTA LA CHIUSURA DELLE SCUOLE: ECCO DOVE

VENTO FORTE E GHIACCIO: LE PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE

La città è stata colpita da una nevicata che ha letteralmente imbiancato il lungomare e tutti i quartieri della città, dal Murattiano al San Paolo, con i prevedibili disagi alla circolazione stradale, in particolare nelle zone più interne come Ceglie, Carbonara e Loseto. I fiocchi, cominciati a cadere verso l'1 di notte, hanno dato un tocco suggestivo alle principali strade del centro cittadino e alla città vecchia. Ieri, il Comune, aveva provveduto a 'salare' i principali ponti cittadini, in previsione dell'abbassamento delle temperature sotto lo zero, prevenendone il congelamento.

NEL CAPOLUOGO: MARCIAPIEDI SCIVOLOSI E STRADE CONGELATE, CHIUSI I CIMITERI

RITARDI E ATTESE PER I BUS: I DISAGI IN CITTA'

VIDEO: LA 'TEMPESTA' DI FIOCCHI IN CITTA' - STRADE IMBIANCATE AL SAN PAOLO

Disagi anche per l'aeroporto di Bari Palese: decine di passeggeri in partenza da Bergamo hanno dovuto subire la cancellazione del proprio volo, per poi partire in bus dalla città lombarda verso la Puglia. Odissea anche per i passeggeri del Bergamo-Bari, ieri sera: il volo è stato dirottato a Lamezia, e il viaggio verso Bari è proseguito in bus.

GHIACCIO IN TANGENZIALE: MEZZI A PASSO DI LUMACA

IN PROVINCIA -  Sempre più critica la situazione nei comuni dell'area metropolitana, in particolare nella zona della Murgia e del sud-est. Acquaviva, Altamura, Gravina, Santeramo e Gioia del Colle sono stati interessati da abbondanti nevicate che hanno raggiunto anche i 50 cm. Particolarmente complessa la situazione nella città federiciana dove il sindaco, Giacinto Forte, ha chiesto l'intervento dell'Esercito. Anche il primo cittadino di Acquaviva, Davide Carlucci, ha effettuato la stessa richiesta, soprattutto per assicurare i collegamenti verso l'ospedale 'Miulli', piuttosto difficoltosi per pazienti, familiari e operatori.

Sul fronte strade, è stata disposta la chiusura della Ss96 sul tratto Altamura-Palo del Colle, in entrambe le direzioni. Chiusa la SS100 nel tratto Sammichele di Bari-Gioia del Colle (direzione Taranto).  TUTTE LE STRADE CHIUSE IN PROVINCIA

ALTAMURA RICOPERTA DA UNA COLTRE BIANCA

STOP AI TRENI FAL E FERROTRAMVIARIA IN PROVINCIA

NEVE BLOCCA SHOPPING DEI SALDI: CHIUSURE PER CENTRI COMMERCIALI E NEGOZI

Imbiancato anche l'hinterland del capoluogo con neve e disagi da Modugno a Triggiano, passando per Bitonto, Capurso, Adelfia e Casamassima. La Prefettura raccomanda la massima prudenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari sotto la neve: quartieri imbiancati e disagi. Provincia nella morsa del ghiaccio

BariToday è in caricamento