Ondata di freddo, a Bari scuole chiuse il 9 e il 10: disagi in provincia

Prosegue il maltempo che sta colpendo la Puglia: nel capoluogo gli operatori hanno sparso il sale lungo le strade principali. Nuova ordinanza del sindaco Decaro: si può circolare con catene a bordo o gomme termiche

Foto Vale Valley

Un'altra giornata all'insegna del freddo su Bari e provincia, seppur non ai livelli 'siberiani' di sabato. Nelle prime ore di domenica la temperatura ha toccato valori sotto lo zero in tutte le zone della città. 

Il Comune ha revocato il divieto di circolazione, nel territorio comunale, per tutti i veicoli sprovvisti di catene e gomme invernali e per tutti i ciclomotori e motoveicoli. Ora si potrà circolare avendo a bordo catene o pneumatici termici.

NUOVA ALLERTA METEO, IL FREDDO NON DA' TREGUA: PREVISTO NUOVO PEGGIORAMENTO

La notte tra sabato e domenica gli operai hanno provveduto a salare alcune delle più importanti strade, tra cui, viale Papa Pio XXIII, viale papa Giovanni XXIII, viale De Laurentis a Poggiofranco, ma anche via Amendola, viale Einaudi, viale Kennedy. Comune al lavoro anche al San Paolo, in particolare su viale Europa, viale delle Regioni, via Caposcardicchio, zona Parco Principi, zona aeroporto e svincolo aeroporto Ss 16. Stamattina, invece, i mezzi stanno effettuando ulteriori operazioni di salatura su ponti, sottopassi e altre strade principali. Complessivamente sono state impiegate cinque squadre con una ventina di operai per complessivi 450 quintali di sale utilizzati in due giorni. 

Il sindaco Decaro ha annunciato, via Facebook, l'ordinanza che dispone la chiusura delle scuole, in città, per le giornate del 9 e del 10.

Migliora la situazione delle strade a Bari: non sono segnalati problemi in Tangenziale. Nel Barese riaperta anche la statale 100 verso Gioia del Colle

NEVE, SCATTA LA CHIUSURA DELLE SCUOLE: ECCO DOVE

TRENI: FERROTRAMVIARIA RIAPRE LINEE, FERME LE APPULO LUCANE

ALTAMURA RICOPERTA DA UNA COLTRE BIANCA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PROVINCIA - Resta critica ma in lieve miglioramento la situazione nei paesi dell'area metropolitana. Nella notte ad Altamura, città tra le più colpite dall'ondata di maltempo, è stato tratto in salvo un signore intrappolato per ore sulla Statale 96, nella zona industriale. Notevoli disagi anche ad Acquaviva, Santeramo, Gravina e nel Sud-Est. Un leggero incremento delle temperature è previsto per i prossimi giorni. Sul fronte delle attività economiche, chiusi i principali centri commerciali dell'area metropolitana, da Casamassima a Molfetta fino a Triggiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento