Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Murgia sotto la neve, Aeronautica in azione. Salva famiglia con bimbo a Gravina

I militari sono intervenuti a Cassano, Gioia del Colle ed Acquaviva, per liberare strade e persone intrappolate nelle proprie abitazioni, in particolare nelle zone rurali

Proseguono le operazioni di soccorso, nella Murgia barese, a causa della neve caduta abbondantemente nei giorni scorsi: mezzi e uomini del 36° Stormo Caccia di Gioia del Colle sono stati a disposizione della Prefettura per gestire le emergenze causate dal maltempo supportando la Protezione Civile attraverso supporto e soccorsi per 28 ore "senza sosta" prestati per liberare Cassano Murge dalla morsa della neve e la strada tra Cassano e Santeramo dove in queste ore mezzi stanno cercando di raggiungere un agriturismo in cui alcuni turisti sono bloccati senza viveri

I militari, inoltre, hanno effettuato interventi per sbloccare la strada verso l'ospedale 'Miulli' di Acquaviva, località che registrava una quindicina di situazioni critiche nelle zone rurali: la situaizone è migliorata nel corso della giornata, grazie anche al contributo della Città Metropolitana e dei volontari dell'associazione 'Overlord', facendo scendere a sei le emergenze in atto. A Gravina, invece, squadre di soccorso hanno tratto in salvo una famiglia di tre persone: padre, madre e bimbo di 7 anni erano rimasti isolati da giovedì nella loro casa di contrada San Felice, ad una quindicina di chilometri dal centro abitato, in aperta campagna. Da ieri erano anche senza energia elettrica, sopportando temperature polari: nel pomeriggio di domenica il lieto fine.

NUOVA ALLERTA METEO, IL FREDDO NON DA' TREGUA: PREVISTO NUOVO PEGGIORAMENTO

SCUOLE CHIUSE A BARI IL 9 E IL 10: L'ORDINANZA DEL SINDACO

NEVE, SCATTA LA CHIUSURA DELLE SCUOLE IN PROVINCIA: ECCO DOVE

TRENI: FERROTRAMVIARIA RIAPRE LINEE, FERME LE APPULO LUCANE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Murgia sotto la neve, Aeronautica in azione. Salva famiglia con bimbo a Gravina

BariToday è in caricamento