rotate-mobile
Cronaca

Automobilisti soccorsi, aiuto a malati e famiglie isolate: emergenza neve, 500 interventi dei carabinieri

Tra le operazioni portate a termine dai militari, anche il salvataggio di una neonata e il supporto ad un canile municipale, rimasto senza rifornimenti per nutrire gli animali

Dai soccorsi prestati agli automobilisti bloccati dal maltempo, al trasporto di farmaci, pazienti e operatori verso gli ospedali difficilmente raggiungibili, all'aiuto alle famiglie rimaste isolate nelle zone di campagna. Sono stati giorni di lavoro intenso anche per i carabinieri del Comando Legione Puglia e per i Carabinieri Forestali, in prima linea, insieme alle altre forze dell'ordine, nel fronteggiare l'emergenza neve.

Circa 500 in tutta la regione gli interventi fatti dai militari, tra cui anche il trasporto urgente di una neonata di soli 40 giorni in grave pericolo di vita, e il trasporto di rifornimenti di cibo ad un canile rimasto completamente circondato dalla neve. Circa 8 mila, tra Carabinieri e Carabinieri Forestali, i militari che si sono dati il cambio senza sosta per assicurare una costante presenza sul territorio.

In località “Masseria Stornello-Sardone” a Poggiorsini, una pattuglia di carabinieri ha salvato 4 persone che si erano allontanate la sera precedente per una escursione serale e che erano rimaste bloccate all’interno della loro autovettura fuoristrada.

I carabinieri di Altamura, allertati dalla Direzione dell’ospedale della Murgia che, vista l’impossibilità di utilizzare un elicottero, aveva richiesto un trasporto in condizioni di sicurezza entro massimo un’ora e mezza, hanno effettuato un servizio di staffetta nei confronti di un’autoambulanza del 118 con a bordo una neonata di appena 40 giorni. In grave pericolo di vita, è giunta, sana e salva ed in tempo utile, all’ospedale pediatrico di Bari, la cui Direzione Sanitaria ha telefonato ai Carabinieri per ringraziarli.

E ancora, i militari di Gioia del Colle, allertati al 112, non hanno esitato ad accompagnare una persona, bloccata in casa dalla neve, ad effettuare una dialisi. I carabinieri di Bitetto hanno prestato soccorso a due famiglie che necessitavano di latte per i loro figli di appena 2 e 4 mesi di vita.

A Cassano delle Murge, i Carabinieri Forestali, utilizzando i propri speciali equipaggiamenti, hanno subito prestato soccorso ai degenti ed al personale sanitario dell’ospedale Maugeri, totalmente isolato. A Gioia del Colle, si sono attivati invece per portare immediato soccorso stradale ad un pullman con 50 passeggeri a bordo, che sono stati tratti in salvo e rifocillati. Ad Acquaviva delle Fonti hanno prestato soccorso sanitario presso una masseria isolata in contrada Corvello. Una persona anziana malata necessitava di cure urgenti ed i militari hanno così agevolato l’arrivo di un medico. Ad Altamura, i Carabinieri Forestali hanno aiutato una famiglia in grave difficoltà nel dare assistenza ad un proprio familiare disabile residente in un’abitazione totalmente isolata dalla neve.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilisti soccorsi, aiuto a malati e famiglie isolate: emergenza neve, 500 interventi dei carabinieri

BariToday è in caricamento