Erbacce alte e rifiuti, "nessuna manutenzione per le aiuole di via Caldarola"

La segnalazione dei residenti della zona: a due anni dalla fine dei lavori, le aree verdi a lato della strada si presentano incolte e piene di rifiuti, diventando ricettacolo di zanzare e altri insetti

Rifiuti sparsi qua e là ed erbacce alte, che trasformano inevitabilmente le aiuole in ricettacolo di zanzare e altri insetti. La denuncia arriva dai residenti di via Caldarola. A due anni dalla fine dei lavori per la realizzazione delle rotatorie - dicono i residenti - la manutenzione delle aree verdi continuerebbe ad essere però carente, con la presenza di erbacce e immondizia che si accumula nelle aiuole al margine della strada.

WhatsApp Image 2018-07-25 at 09.47.16-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento