menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Erbacce invadono le strade di San Pasquale: "Sembra una foresta. Comune inefficiente"

Sopralluogo nelle principali strade del quartiere effettuato dagli attivisti di Forza Italia. L'onorevole Sisto: "I baresi pagano una Tari tra le più alte d'Italia"

Erbacce come in una "foresta tropicale" per le strade del quartiere San Pasquale di Bari, alcune delle quali lasciate "nel più totale e selvaggio abbandono". A chiedere interventi sono il deputato Francesco Paolo Sisto, coordinatore provinciale e barese di Forza Italia, e Danilo Cancellaro, responsabile locale dei giovani Fi, denunciando la situazione dopo un sopralluogo avvenuto in zona Parco Due Giugno, viale Unità d'Italia, corso Alcide De Gasperi e lungo le strade esterne al Campus. La situazione "peggiore" è stata riscontrata in via Falcone e Borsellino dove l'incuria "fa si che la corona di fiori posizionata in loro memoria si secchi e si fonda alla alta, irrigogliosa, selvaggia e tossica crescita delle erbacce prolificatrici di insetti e accoglitrici di rifiuti organici e inorganici depositati sul marciapiede inagibile ai pedoni, in una situazione di totale abbandono". "Sul bordo del marciapiede - aggiunge Cancellaro - è altresì presente una vera e propria discarica a cielo aperto in cui è abbandonato di tutto e di più: da bottiglie di vetro a buste di plastica, passando per materiale di risulta e piccoli arredi".

Forza Italia: "I cittadini pagano una Tari elevata"

Per l'onorevole Sisto: "L' inefficenza dell'amministrazione comunale che non ha provveduto ad un tempestivo intervento di routine della pulizia delle strade della città mette preoccupazione tra i cittadini riguardo l'utilizzo dei soldi pubblici che rischiano di essere sperperati se malgestiti. È curiosa tale inefficienza in una città in cui si chiede sempre un sacrificio ai cittadini, ma che contestualmente applica un'aliquota TARI tra le più alte d'Italia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento