Cronaca

Eroina nascosta nei vestiti, arrestati due cittadini albanesi al porto

I due uomini, di 33 e 22 anni, sono marittimi in servizio sulla motonave "Riviera del Conero". Sono stati bloccati dai militari della Gardia di Finanza nel porto di Bari subito dopo l'arrivo dall'Albania

Oltre due chilogrammni di eroina nascosti sotto gli indumenti da due marittimi di una motonave italiana appena sbarcata dall'Albania: è questa la scoperta fatta stamattina nel porto di Bari dai militari della Guardia di Finanza nel corso di un'operazione antidroga condotta insieme ai funzionari dell'Ufficio delle Dogane.

A finire in manette con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti e contrabbando doganale, due cittadini albanesi di 33 e 22 anni, entrambi marittimi in servizio sulla motonave "Riviera del Conero". I due corrieri sono stati fermati e perquisiti subito daopo il loro arrivo dall'Albania a bordo della motonave.

La droga, oltre due chilogrammi di eroina suddivisa in panetti, era nascosta in apposite cinture di contenimento indossate dai due uomini sotto gli indumenti. Una volta immessa sul mercato clandestino, la droga, probabilmente destinata ad organizzazioni criminali locali, avrebbe fruttato un ricavo di almeno 100mila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina nascosta nei vestiti, arrestati due cittadini albanesi al porto

BariToday è in caricamento