Cronaca

Sulla spiaggia di Pane e Pomodoro arrivano gli "Angeli del mare"

Questa mattina l'esercitazione di salvataggio in mare che ha visto l'intervento congiunto delle componenti specialistiche del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco e delle unità cinofile dell'associazione "Angeli del mare"

Un momento dell'esercitazione

"Aiuto, c'è un uomo in mare". Per fortuna però nessuno è realmente in pericolo di vita, perché si tratta solo di un'esercitazione. Quella che questa mattina si è svolta sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, sotto gli occhi incuriositi di tantissimi baresi che hanno approfittato della bella mattinata primaverile per una passeggiata sul lungomare.

L' esercitazione ha visto l'intervento delle unità cinofile dell'associazione Angeli del mare, insieme agli equipaggi specializzati e ai mezzi da soccorso nautico del Nucleo Sommozzatori, del Nucleo Soccorritori Acquatici e del Gruppo Marittimo del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bari.

Protagonista della mattinata è stata Balù, femmina di terranova di 6 anni, che a maggio 2012 salvò la vita ad una atleta di triathlon proprio al largo di "Pane e Pomodoro" durante la prova di nuoto in mare, pluriesperta nelle operazioni di salvataggio e di elisoccorso in mare, che ha eseguito l'esercitazione guidata dal suo conduttore Roberto D'Amato, Istruttore nazionale e coordinatore regionale Volontario SICS,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla spiaggia di Pane e Pomodoro arrivano gli "Angeli del mare"

BariToday è in caricamento