rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Esibizioni delle unità cinofile e dialoghi sui pericoli delle cosche: al Capocasale i carabinieri incontrano i giovani

All’evento, organizzato nell’ambito del progetto sulla promozione della cultura della legalità e a cui hanno aderito oltre 40 ragazzi baresi tra i 4 e i 12 anni

Esibizioni delle unità cinofile e lezioni sui pericoli delle cosche mafiose. Nella mattinata i carabinieri della Compagnia di Bari Centro e del Nucleo Cinofili di Modugno hanno partecipato ad un incontro con i ragazzi del campo estivo gestito dalla sezione barese dell’Unione Italiana Sport per tutti al Palasport di Capocasale. All’evento, organizzato nell’ambito del progetto sulla promozione della cultura della legalità e a cui hanno aderito oltre 40 ragazzi baresi tra i 4 e i 12 anni, ha visto seguire alle esibizioni delle unità cinofile del Nucleo di Modugno, gli interventi del presidente UISP Bari, Veronica D’auria, e del comandante della Compagnia CC di Bari Centro, il capitano Maurizio Mascioli, che hanno ribadito l’importanza di seguire le regole della civile convivenza e del rispetto reciproco per crescere da buoni cittadini, rifuggendo dalle lusinghe di percorsi meno onesti, ma, all’apparenza, più velocemente remunerativi."Tra gli obiettivi della manifestazione c'era quello di fare capire ai bambini chi siano i veri supereroi", le parole pronunciate dalla presidente UISP Bari, "oggi si inseguono modelli poco costruttivi, personaggi totalmente effimeri. Con questo evento, abbiamo cercato di fare capire nel nostro piccolo quali siano gli esempi da seguire".

"I ragazzi hanno partecipato con vivo interesse ed acute domande - spiegano dal Comando provinciale dei carabinieri - apprezzando molto le dimostrazioni di obbedienza e ricerca di sostanze stupefacenti rispettivamente offerte da “Diablo”, cane specializzato nella ricerca di persone scomparse e nel controllo della folla in situazioni di criticità dell’Ordine Pubblico, e  “Quentin”, cane specializzato nella ricerca di droga". Al termine della cerimonia gli stessi bambini hanno consegnato alcune targhe ricordo al Capitano Mascioli e ai militari del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno, con l'obiettivo di ritrovarsi l'anno prossimo per un'altra analoga iniziativa.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esibizioni delle unità cinofile e dialoghi sui pericoli delle cosche: al Capocasale i carabinieri incontrano i giovani

BariToday è in caricamento