Cronaca

Esplosione in una villetta estiva: ustionato barese in vacanza nel Brindisino

L'episodio è avvenuto in un residence sul litorale di Carovigno. L'uomo, un 85enne, è stato investito dalle fiamme mentre accendeva un fornellino. La bombola del gas aperta la probabile causa dello scoppio

Investito da un'esplosione mentre accendeva il fornellino per preparare il caffè. Un 85enne di Bari è rimasto ferito questa mattina nello scoppio avvenuto intorno alle 7.15 in una villetta situata nel residence  “Riva Marina 2”, sul litorale di Carovigno, dove l'anziano si trovava in villeggiatura con la moglie.

Come riporta Brindisi Report, l'uomo al risveglio si era diretto in cucina per preparare il caffè, senza rendersi conto che l'ambiente era saturo di gas,  probabilmente a causa di una bombola del gas rimasta aperta.

Inevitabile la deflagrazione che ha divelto le porte, danneggiando anche l’ingresso. A prestare i primi soccorsi ai due pensionati, in attesa dell’arrivo delle ambulanze del 118 e dei vigili del fuoco, giunti da Brindisi, sono stati gli altri villeggianti, intervenuti dopo aver udito il boato.

L'uomo ha riportato ustioni alle gambe e alle braccia, oltre ad aver inalato ossido di carbonio. Nessuna ferita per la moglie, che ha comunque riportato un forte shock. Entrambi sono stati trasportati presso l’ospedale Perrino di Brindisi, dove sono in corso accertamenti clinici. I rilievi del caso sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Carovigno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione in una villetta estiva: ustionato barese in vacanza nel Brindisino

BariToday è in caricamento