Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Poggiofranco / Via Giulio Petroni

Via Petroni: due pregiudicati in manette per tentata estorsione

Due baresi di 19 e 21 anni, armati, sono entrati in una kebabberia e hanno minacciato il titolare per una birra gratis. Al suo "no" hanno colpito alla tempia un dipendente e sono fuggiti

Sono finiti in manette per tentata estorsione aggravata in concorso e lesioni personali aggravate, due pregiudicati baresi di 21 e 19 anni. E’ successo nella tarda serata di ieri, in via Giovene.

La Polizia in collaborazione con il personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, sono giunti in via Giulio Petroni e precisamente nei pressi di una kebbaberia dopo una segnalazione che denunciava la presenza di un uomo armato all’interno del locale. Il titolare dell’attività commerciale prima ha fornito una dettagliata descrizione dei due ragazzi e poi ha raccontato di essere stato minacciato con una pistola, insieme al suo dipendente perché i due pretendevano una birra gratis. Al suo “no”, uno dei due  ha colpito alla tempia il suo collaboratore con il calcio dell’arma e sono fuggiti a bordo di un Aprilia Scarabeo di colore nero.

I poliziotti hanno intercettato e bloccato i due aggressori in via Giovene dove hanno trovato una pistola, risultata essere una replica in metallo di pistola semiautomatica avente la canna priva del tappo rosso, vicino la ruota sinistra di un’auto parcheggiata accanto allo scooter. I due sono stati perquisiti e condotti in Questura; qui il titolare del locale li ha immediatamente riconosciuti. Dopo le regolari procedure d’arresto sono stati sottoposti ai domiciliari. Il dipendente ferito alla testa è stato trasportato al pronto soccorso con un’ambulanza del 118, e dopo le consulenze sanitarie è stato dimesso con prognosi di 10 giorni per contusione della regione temporo parietale sinistra. Sequestrati lo scooter e la pistola.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Petroni: due pregiudicati in manette per tentata estorsione

BariToday è in caricamento