Cronaca

"Paga 50mila euro o bruceremo gli ulivi e faremo del male ai tuoi familiari": cinque baresi in manette dopo il blitz

In manette sono finite 5 persone: Giandonato Sciacovelli  (48 anni), Michele Sciacovelli (27 anni), Francesco Soloperto (24 anni), tutti e tre di Bari, assieme ai polignanesi Giuseppe Dell'Aglio (46 anni) e Laura Colapietro (37 anni)

I Carabinieri hanno arrestato, dopo un blitz alle prime luci dell'alba, cinque persone accusate, a vario titolo, di un tentativo di estorsione ai danni di un in'impresa agricola della provincia di Brindisi. In manette sono finite 5 persone: Giandonato Sciacovelli  (48 anni), Michele Sciacovelli (27 anni), Francesco Soloperto (24 anni), tutti e tre di Bari, assieme ai polignanesi Giuseppe Dell'Aglio (46 anni) e Laura Colapietro (37 anni). Le ordinanze sono state emesse dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura.

Le indagini, avviate dalla magistratua barese e condotte dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Brindisi, hanno preso il via da una denuncia presentata nel settembre 2019 da un imprenditore agricolo, il quale aveva riferito di una telefonata anonima, da parte di uno sconosciuto. Durante la chiamata l'imprenditore era stato minacciato: la persona dall'altra parte del telefono gli aveva detto che avrebbe bruciato gli ulivi della sua azienda e fatto del male ai suoi familiari se non avesse pagato 50mila euro. La stessa azienda agricola, alcuni giorni prima, aveva subito l'incendio di tre alberi di ulivo secolari. Altre minacce, via telefono, erano state reiterate con telefonate tra fine settembre e inizio ottobre. L'imprenditore consegnò la somma richiesta ma in un appuntamento al quale c'erano anche i Carabinieri, i quali hanno tentato di arrestare Michele Sciacovelli e Solporto. I due, però, riuscirono a fuggire  gettando lo zaino con i soldi ee furono recuperati da Giandonato Sciacovelli. La borsa sarebbe stata cercata anche da Giuseppe Dell'Aglio e dalla moglie Laura Colapietro, nonché da Michele Sciacovelli. Di qui l'inchiesta che ha portato all'arresto dei 5, due finiti in carcere e 3 ai domiciliari.

Ulteriori particolari su BrindisiReport

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Paga 50mila euro o bruceremo gli ulivi e faremo del male ai tuoi familiari": cinque baresi in manette dopo il blitz

BariToday è in caricamento