Estorsioni ai commercianti, blitz a San Girolamo: quattro arresti

Operazione di polizia e carabinieri all'alba: in manette quattro persone ritenute vicine al clan Lorusso

Quattro persone sono finite in manette questa mattina all'alba nel quartiere San Girolamo nel corso di un blitz della Squadra Mobile di Bari, coordinato dalla Dda e portato a termine con la collaborazione dei carabinieri della Compagnia del San Paolo.

LE ACCUSE - Gli arrestati, ritenuti vicini al clan Lorusso, sono accusati di far parte di un gruppo criminale dedito alle estorsioni nei confronti dei commercianti della zona.  Le accuse nei loro confronti sono infatti di associazione per delinquere finalizzata alle estorsioni e violenza privata.

I NOMI DEGLI ARRESTATI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE INDAGINI - Le indagini, concluse nel giro di breve tempo, sono state avviate in seguito alle denunce presentate da alcune vittime. La banda chiedeva tra i 500 e i 600 euro al mese di 'pizzo', ma all'occorrenza faceva la spesa senza pagare. A capo del gruppo, secondo gli investigatori, c'era Saverio Lorusso, scampato a episodi di sangue almeno un paio di volte di recente; Petrone, invece, è il figlio di Gaetano, l'autista dell'Amtab ucciso sempre a San Girolamo nel settembre 2012. "Un quartiere tormentato da fatti di sangue e da gruppi contrapposti in relazione a vecchie faide - ha spiegato il dirigente della Squadra Mobile, Luigi Rinella - Una lotta che si combatte all'interno di un fazzoletto di territorio costata due vite: quella di Petrone e quella di Campanale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento