Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Estorsioni ai cantieri, arresti nel clan Parisi: le intercettazioni

25 le persone arrestate dalla polizia: il gruppo criminale avrebbe messo in piedi un sistema di estorsioni ai cantieri edili, che, attraverso l'imposizione di subappalti a imprese 'amiche' assicurava al clan il completo controllo delle attività imprenditoriali. Diverse le conversazioni interecettazione dai carabinieri: tra queste, un colloquio in carcere tra Savinuccio Parisi e Michele Parisi. In un'altra intercettazione, Michele Parisi in auto istruisce il suo interlocutore sul rito di affiliazione. E ancora: un imprenditore picchiato perchè non vuole piegarsi alle 'richieste' del clan. In un'altra conversazione, Vito Parisi spiega al figlio come 'presentarsi' ad un imprenditore: "Devi fare una cosa pulita". E ancora un colloquio tra due imprenditori 'amici' del gruppo: "Speriamo che esce Savinuccio"

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento