Estorsioni ai cantieri, arresti nel clan Parisi: le intercettazioni

25 le persone arrestate dalla polizia: il gruppo criminale avrebbe messo in piedi un sistema di estorsioni ai cantieri edili, che, attraverso l'imposizione di subappalti a imprese 'amiche' assicurava al clan il completo controllo delle attività imprenditoriali. Diverse le conversazioni interecettazione dai carabinieri: tra queste, un colloquio in carcere tra Savinuccio Parisi e Michele Parisi. In un'altra intercettazione, Michele Parisi in auto istruisce il suo interlocutore sul rito di affiliazione. E ancora: un imprenditore picchiato perchè non vuole piegarsi alle 'richieste' del clan. In un'altra conversazione, Vito Parisi spiega al figlio come 'presentarsi' ad un imprenditore: "Devi fare una cosa pulita". E ancora un colloquio tra due imprenditori 'amici' del gruppo: "Speriamo che esce Savinuccio"

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Estorsioni ai cantieri, arresti nel clan Parisi: le intercettazioni

BariToday è in caricamento