Estorsioni ai cantieri, al via il processo contro il clan Parisi. Imprenditori parti civili

Insieme a Comune, Fai e Iacp, parti civili anche due aziende edili, tre imprenditori, Ance e Confindustria. Il clan avrebbe controllato il racket delle estorsioni nei cantieri, imponendo guardianie e forniture

Ha preso il via questa mattina, nell'aula bunker di Bitonto, il processo nei confronti di 56 presunti affiliati al clan Parisi, tra i quali il boss Savinuccio, accusati di estorsioni (31 in tutto gli episodi contestati) a cantieri edili.

L'udienza preliminare dinanzi al  gup del Tribunale di Bari Alessandra Susca ha avuto inizio con la costituzione delle parti civili: Comune di Bari, IACP, Associazione Antiracket, Ance, Confindustria, le aziende edili Debar Costruzioni spa e Spazi Moderni srl e tre imprenditori baresi (Domenico De Bartolomeo, Daniele Di Cagno Abbrescia e Giuseppe Barbone).

Le indagini condotte dalla Squadra mobile avevano portato a marzo di un anno fa all'arresto di 30 degli odierni imputati, accusati a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso, detenzione e porto di armi, lesioni personali, violazione di domicilio, invasione di terreni ed edifici, furto, illecita concorrenza con minaccia e violenza in concorso aggravata dal metodo mafioso, favoreggiamento, minaccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il clan - secondo quanto accertato dagli investigatori - avrebbe controllato le estorsioni ai cantieri edili con l'imposizione di guardianie e la fornitura imposta di merci da imprenditori 'amici'. La prossima udienza è fissata per il 26 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento