menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercianti si ribellano al pizzo, diventano "testimoni di giustizia" ma lasciano Bari: criminali cacciavano clienti

E' uno degli elementi emersi nell'ambito dell'inchiesta che ha portato, alcune settimane fa, a 4 arresti. Intanto il Tribunale della Libertà ha rigettato le richieste di scarcerazione da parte di due indagati

Alcune delle vittime dei recenti episodi di estorsione ai danni dei commercianti del quartiere San Paolo di Bari (zona Cecilia) hanno deciso di collaborare con gli investigatori: è uno degli elementi emersi nell'ambito dell'inchiesta che ha portato, alcune settimane fa, a 4 arresti. Intanto, il Tribunale della Libertà ha rigettato la richiesta presentata da due dei quattro che, attualmente, si trovano ai domiciliari.

Secondo la Procura di Bari, "le attività criminose venivano consumate con metodo mafioso mediante comportamenti prevaricatori" che sarebbero avvenuti anche con i clienti all'interno dei negozi, intimando loro di uscire. le indagini dei Carabinieri, coordinate dalla Dda, nel frattempo, stanno cercando di fare luce su altri possibili casi avvenuti nella zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento