Evasione e lavoro nero, controlli a tappeto nelle discoteche

Ispettori della Siae e dell'Agenzia delle Entrate in azione nel fine settimana in alcuni locali notturni di Bari e delle altre province pugliesi

Controlli a tappeto hanno impegnato nel fine settimana una cinquantina di ispettori della Siae (Società Italiana Autori Editori) e dell'Agenzia delle Entrate nelle discoteche più note e rinomate della Puglia, soprattutto per individuare volumi d'affari sottratti al fisco e lavoratori in nero.

Ai gestori - a quanto viene reso noto - sono state contestate irregolarità nella emissione dei biglietti e degli scontrini fiscali e sono state individuate rilevanti basi imponibili sottratte all'imposta sugli intrattenimenti e ai diritti d'autore. Irregolarità sono emerse anche in relazione alla mancata utilizzazione dei registratori fiscali specifici per le attività di intrattenimento e spettacolo e su prestazioni lavorative in nero.

"In sinergia e in piena collaborazione", come prevede il Protocollo d'intesa fra le Direzioni regionali dell'Agenzia delle Entrate e della Siae, il pool di ispettori ha eseguito controlli fino all'alba sulla movida delle sei province pugliesi. Nel mirino degli ispettori sette discoteche di Bari, Taranto, Corato, Bisceglie, Fasano, Lecce e Lucera.

"La collaborazione tra i due Enti nel settore dello spettacolo, già ampiamente consolidata - sottolineano i direttori delle sedi regionali dell'Agenzia delle Entrate, Aldo Polito, e della Siae, Gabriella Lo Monaco - continuerà nei prossimi mesi al fine di attuare un costante presidio del territorio contro gli abusi in materia fiscale e previdenziale". (Fonte Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Emiliano non segue De Luca: "Le scuole? Non le chiudiamo". In Puglia 23 persone in terapia intensiva

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento