Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Evasione e lavoro nero, controlli a tappeto nelle discoteche

Ispettori della Siae e dell'Agenzia delle Entrate in azione nel fine settimana in alcuni locali notturni di Bari e delle altre province pugliesi

Controlli a tappeto hanno impegnato nel fine settimana una cinquantina di ispettori della Siae (Società Italiana Autori Editori) e dell'Agenzia delle Entrate nelle discoteche più note e rinomate della Puglia, soprattutto per individuare volumi d'affari sottratti al fisco e lavoratori in nero.

Ai gestori - a quanto viene reso noto - sono state contestate irregolarità nella emissione dei biglietti e degli scontrini fiscali e sono state individuate rilevanti basi imponibili sottratte all'imposta sugli intrattenimenti e ai diritti d'autore. Irregolarità sono emerse anche in relazione alla mancata utilizzazione dei registratori fiscali specifici per le attività di intrattenimento e spettacolo e su prestazioni lavorative in nero.

"In sinergia e in piena collaborazione", come prevede il Protocollo d'intesa fra le Direzioni regionali dell'Agenzia delle Entrate e della Siae, il pool di ispettori ha eseguito controlli fino all'alba sulla movida delle sei province pugliesi. Nel mirino degli ispettori sette discoteche di Bari, Taranto, Corato, Bisceglie, Fasano, Lecce e Lucera.

"La collaborazione tra i due Enti nel settore dello spettacolo, già ampiamente consolidata - sottolineano i direttori delle sedi regionali dell'Agenzia delle Entrate, Aldo Polito, e della Siae, Gabriella Lo Monaco - continuerà nei prossimi mesi al fine di attuare un costante presidio del territorio contro gli abusi in materia fiscale e previdenziale". (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione e lavoro nero, controlli a tappeto nelle discoteche

BariToday è in caricamento