Cronaca Monopoli

Ai domiciliari per uno scippo, 23enne fugge dall'abitazione: rintracciato in stazione

L'episodio è avvenuto a Monopoli. I poliziotti si sono accorti ieri pomeriggio che il giovane aveva lasciato il luogo di detenzione

Fonte Wikipedia

Non è servito coprirsi con il cappuccio della felpa per non essere visto: è stato riconosciuto comunque dagli agenti di polizia del Commissariato di Monopoli, il 23enne fuggito dagli arresti domiciliari nel pomeriggio di ieri. Il giovane era detenuto nella sua abitazione a Monopoli per una misura restrittiva derivata da uno scippo compiuti nei mesi scorsi: bersaglio un'anziana, "fenomeno che aveva destato allarme - spiegano dal Commissariato - in quanto trattasi di un fenomeno sconosciuto a Monopoli, ma le immediate indagini della Polizia avevano poi permesso di individuare il ragazzo, richiedere ed ottenere la misura restrittiva da parte dell’autorità giudiziaria".

Dopo la scoperta della fuga, sono partite immediatamente le richerche con l'aiuto degli agenti del Settore Anticrimine. Dopo due ore è stato rintracciato all'interno della stazione di Monopoli e arrestato in flagranza di reato. Sarà giudicato questa mattina con rito direttissimo a Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per uno scippo, 23enne fugge dall'abitazione: rintracciato in stazione

BariToday è in caricamento