Ricavi non dichiarati e IVA non versata, sequestrati beni per 1,2 milioni a imprenditore 'evasore totale'

Nel mirino della Guardia di Finanza un 62enne di Noicattaro, titolare di una ditta di autotrasporti: secondo quando accertato dalle Fiamme Gialle, avrebbe occultato i guadagni anche attraverso conti correnti intestati a terzi

Avrebbe omesso di dichiarare ricavi per circa 2 milioni di euro, evadendo il versamento dell'IVA per circa 500mila euro, anche ricorrendo all'utilizzo di conti correnti intestati a soggetti terzi compiancenti.

E' quanto accertato dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari a carico di un imprenditore 62enne di Noicattaro, titolare di una ditta di autotrasporti, per il quale è scattato il sequestro, su disposizione del gip del Tribunale di Bari, di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per oltre 1,2 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In seguito ad un controllo fiscale eseguito nel 2018 e ai successivi approfondimenti, l'uomo è risultato 'evasore totale', ed è stato di conseguenza indagato per omessa presentazione della dichiarazione e occultamento di documentazione contabile, reati previsti dal D.Lgs. 74/2000. Le indagini dei militari della Fiamme Gialle continuano per individuare eventuali ulteriori evasori “a monte” e “a valle”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento