rotate-mobile
Cronaca

Torna Lungomare di Libri, a Bari arrivano i grandi autori italiani

L'evento si svolgerà dal 5 al 7 luglio in alcuni luoghi simbolo del Borgo Antico

La manifestazione letteraria che per il quarto anno consecutivo trasformerà il capoluogo pugliese in una grande libreria a cielo aperto. La giunta comunale ha approvato oggi lo svolgimento della nuova edizione di 'Lungomare di Libri'. L'evento vedrà la presenza di librai ed editori del territorio, oltre a un crocevia di incontri con autrici e autori provenienti da tutta Italia, nei luoghi simbolo della città: a Bari vecchia e lungo la Muraglia, da largo Vito Maurogiovanni al Fortino Sant’Antonio, fino a piazza del Ferrarese.

Lungomare di Libri, che si svolgerà dal 5 al 7 luglio prossimi, rifletterà sul tema de 'La memoria del mare' quale archetipo narrativo: una metafora della mobilità, del viaggio, dell’avventura e delle migrazioni e un’occasione per riflettere su una serie di dicotomie quali emerso e sommerso, superficie e abisso, paura e divertimento.

La manifestazione, cui aderiscono circa 25 librerie della terra di Bari e oltre 30 editori pugliesi, rappresenta oggi un prezioso appuntamento per la promozione del libro e della lettura e per lo sviluppo culturale e turistico della città, coinvolgendo la comunità locale e i tanti ospiti in un fitto dialogo sui libri e sui temi emergenti della letteratura contemporanea.

"Il Salone Internazionale del libro di Torino è al lavoro sulla programmazione della quarta edizione di Lungomare di libri, in cui autori e autrici torneranno a Bari con le loro storie - spiega Piero Crocenzi, amministratore delegato Salone libro srl - Per il Salone è sempre prezioso portare la propria voce anche fuori dal Piemonte coinvolgendo librai, editori e l’intera filiera editoriale in occasioni di dibattito per lettori e lettrici di tutta Italia".

"Lungomare di libri animerà per il quarto anno consecutivo il meraviglioso centro storico di Bari e il suo affaccio sul mare. Il mare, quello spazio che è confine e incontro, meraviglia e sofferenza, vita e morte, sarà il filo rosso della riflessione che svilupperemo nel primo fine settimana di luglio - commenta Orietta Limitone, presidente dei Presidi del Libro - L’associazione Presìdi del Libro, da oltre vent’anni impegnata nella promozione della lettura, porta il suo contributo a una manifestazione di respiro internazionale ma fortemente radicata nel territorio, credendo fermamente nella necessità di mantenere vivo il dibattito culturale. Lo facciamo attraverso i libri, strumenti imprescindibili per alimentare il confronto e formare le coscienze degli uomini e delle donne di oggi e di domani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna Lungomare di Libri, a Bari arrivano i grandi autori italiani

BariToday è in caricamento