Fc Bari 1908, no del Tribunale: Giancaspro resta liquidatore

Respinta l'istanza della Procura che chiedeva la nomina di un commissario che prendesse il posto del presidente della società in liquidazione

Giancaspro manterrà il suo ruolo di liquidatore della FC Bari 1908. Lo ha deciso la sezione fallimentare del Tribunale civile di Bari, che ha respinto l'istanza della Procura, che chiedeva la sostituzione del Cda della società biancorossa in liquidazione con un altro organo amministrativo. In particolare, si chiedeva la nomina di un commissario liquidatore per evitare che Giancaspro distraesse beni e documenti. Ma la richiesta è stata rigettata: per i giudici non sussisterebbero i requisiti dell'urgenza. 

Il prossimo 9 agosto si discuterà la richiesta di fallimento, avanzata sempre dalla Procura, mentre il Comune sta valutando un'eventuale ordinanza di sgombero per indurre la società a lasciare lo stadio San Nicola, ancora occupato nonostante la concessione scaduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento