Bancarotta da 1,3 milioni di euro, Guardia di Finanza sequestra capannone a Gioia del Colle

Si tratta di un fabbricato di oltre 5.000 metri quadri, con annessa palazzina un tempo sede degli uffici della Gida Srl. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Bari su richiesta della Procura

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Bari hanno sequestrato un capannone industriale di oltre 5.000 metri quadri, con annessa palazzina un tempo sede degli uffici della Gida Srl di Gioia del Colle, che gli amministratori della medesima società, attiva nel settore della distribuzione all’ingrosso di prodotti alimentari, "poco prima della dichiarazione di fallimento da parte del Tribunale di Bari" avrebbero ceduto "ad un'altra società riconducibile alla medesima compagine societaria".

Il provvedimento è stato emesso dal gip di Bari su richiesta della Procura della Repubblica a seguito delle indagini Gdf, sviluppate attraverso accertamenti contabili e indagini bancarie che avrebbero permesso "di far luce su un articolato disegno criminoso attuato dall’amministratore pro tempore della GIda" che  "in concorso con il liquidatore della medesima società ed altri due imprenditori, tutti denunciati per bancarotta fraudolenta patrimoniale per circa 1,31 milioni di euro, avrebbe, per evitare le conseguenze derivanti dall’imminente fallimento dell’azienda, sottratto "illecitamente dal patrimonio di quest’ultima beni sui quali i creditori avrebbero potuto rivalersi per soddisfare le proprie ragioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento