Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Falsi braccianti agricoli, scoperta maxi truffa all'Inps: 145 denunce

Nel mirino della Finanza un'azienda agricola barese specializzata nella produzione di uva. Circa 640mila l'importo delle indennità indebitamente percepite

Documentavano falsi rapporti di lavoro dipendente per poter riscuotere indebitamente indennità di disoccupazione, malattia, congedi parentali o di maternità, che venivano assegnati in realtà a persone mai impiegate. Una maxi truffa ai danni dell'Inps dell'importo di circa 640mila euro, messa in piedi da un'azienda agricola barese specializzata nella produzione di uva.

A scoprire l'illecito è stata la Guardia di Finanza di Bari, che ha denunciato 145 persone tra cui il titolare dell'azienda  agricola che opera tra Bitritto e Ginosa (Taranto). Le altre persone denunciate sono gli intestatari dei contratti di lavoro fittizi. L'ispezione delle Fiamme Gialle ha preso in considerazione gli aspetti contributivi e previdenziali riguardanti i dipendenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi braccianti agricoli, scoperta maxi truffa all'Inps: 145 denunce

BariToday è in caricamento