Cronaca

Falsi capi di abbigliamento 'Made in Italy', sequestro al porto

I vestiti - magliette e felpe - erano stati confezionati in Turchia ed erano diretti ad un'azienda della provincia di Salerno: il responsabile legale della ditta importatrice segnalato alla Camera di Commercio

T-shirt e felpe con tanto di etichetta "Produzioni italiane", ma in realtà fabbricate in Turchia e destinate ad un'azienda della provincia di Salerno. A scoprire il carico di finti capi di abbigliamento 'made in Italy', funzionari dell’Agenzia delle Dogane e militari della Guardia di Finanza in servizio nel porto di Bari.

Il carico era trasportato a bordo di un autoarticolato turco sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia. I capi sono stati sequestrati, mentre il responsabile legale della ditta importatrice è stato segnalato alla Camera di Commercio per le violazioni riscontrate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi capi di abbigliamento 'Made in Italy', sequestro al porto

BariToday è in caricamento