Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Si spacciava per commerciante di automobili, ne aveva 700 intestate fittiziamente: scoperto e denunciato

Le indagini della Polizia metropolitana partite da due controlli in cui le auto, senza assicurazione né revisione, erano risultate intestate allo stesso soggetto, un 36enne residente in provincia di Napoli

Risultava essere fittiziamente un commerciante di autovetture, ma all'indirizzo indicato per la sua concessionaria non c'era traccia di alcuna attività commerciale, né tantomeno delle 700 auto risultate a lui intestate. L'uomo, un 36enne residente nel Napoletano, è stato scoperto dagli agenti della Polizia metropolitana. 

Le indagini sono partite ad agosto scorso, a seguito di controlli di routine da parte della Polizia metropolitana di Bari attraverso il sistema elettronico installato sulle auto di servizio. In particolare in due occasioni, due diverse autovetture, intestate alla stessa persona, erano risultate prive di copertura assicurativa e senza revisione periodica. Sono così scattati gli accertamenti, in seguito ai quali l'uomo è risultato in possesso di ben 700 veicoli.

Al termine delle indagini, il finto commerciante di auto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati connessi all’intestazione fittizia di veicoli ed è stato, inoltre, richiesto il blocco anagrafico del soggetto al fine di impedire ulteriori attività illecite di compravendita di veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spacciava per commerciante di automobili, ne aveva 700 intestate fittiziamente: scoperto e denunciato

BariToday è in caricamento