Cronaca Molfetta

Smascherato falso patronato nel Barese: truffati anziani, otto denunce

Professionisti e medici, sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza a Molfetta: si sarebbero occupati di pratiche riguardanti invalidità e accompagnamento

Otto persone, tra cui due medici e un avvocato, sono stati denunciate dalla Guardia di Finanza di Molfetta per associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed estorsione, falso e peculato, accusati di aver messo su un falso patronato che si sarebbe occupato, tra le altre cose, di pratiche riguardanti invalidità civile e indennità d'accompagnamento. I militari hanno effettuato accertamenti nella sede della "fantomatica" sezione Inapi di Molfetta, sequestrando centinaia di documenti. I fatti contestati risalirebbero al 2014.

Secondo gli investigatori, coordinati dalla Procura di Trani, un falso funzionario di patronato, avrebbe frodato diversi cittadini obbligandoli a versare contributi in danaro per la gestione e lo sviluppo delle pratiche per ottenere benefici previdenziali. Assieme al finto impiegato, due medici e un'avvocato avrebbero ottenuto vantaggi dagli ignari utenti, obbligati a pagare per sottoporsi a visite mediche per accertare invalidità e necessità di assistenza e, in sede giudiziaria nelle controversie con l'Inps.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smascherato falso patronato nel Barese: truffati anziani, otto denunce

BariToday è in caricamento